Fingerprinting

La SIAE, il piu osceno sistema parastatale di controllo e raccolta soldi (di stampo mafioso), ha recentemente inventato un nuovo sistema per raccogliere pizzi dai giovani musicisti: ecco un articolo che riporto da Punto Informatico di oggi.

“Roma – Il Ballo con strumenti meccanici ha una sigla dal profilo sadomaso (BSM) ed è l’oggetto del desiderio della SIAE, da tempo a caccia di un sistema per riuscire a identificare quanto viene suonato in locali pubblici come le discoteche, in modo tale da avere certezze su cui basare la propria opera di riscossione dei diritti.

La soluzione ora c’è e l’ha sviluppata per conto di SIAE la Knowmark srl, che nelle scorse ore ha annunciato la conclusione della sperimentazione della tecnologia, un apparato che trae le proprie caratteristiche dal fingerprinting.

In poche parole, viene creato un consistente database di opere di cui vengono codificati alcuni elementi caratteristici ed unici, elementi che sono in grado di rendere possibile riconoscere un brano che venga suonato o trasmesso confrontando le sue caratteristiche con quelle presenti in database.

La capacità di identificare con un certo grado di precisione di quali opere si tratti è evidentemente la chiave per cui SIAE ha deciso di affidarsi all’apparato sviluppato da Knowmark. Di per sé si tratta di tecnologie già note, via via raffinate negli anni con algoritmi sempre più precisi.

Con questo servizio, si legge in una nota del partner tecnologico, “la SIAE sviluppa le proprie attività nel segno della modernizzazione e dell’efficienza (..) garantendo maggiore trasparenza e sicurezza rispetto ai processi di rilevamento del repertorio utilizzato, certificazione e ripartizione dei diritti nel campo del ballo con strumenti meccanici (BSM)”

June 6, 2007